Qui mi sembra che l'unica persona, fra noi due, che sta facendo uno sforzo per evitare che io ti meni, sono sempre io, la stessa persona che poi, prima o poi, ti menerà.

17 febbraio 2011

around the world


Studio per uno dei pochi esami che mi serviranno in una mia
eventuale carriera.
Forse era tutto piu semplice studiare per aprire un erboristeria e trattare infusi di finocchio, tisane alla menta e tinture all'hennè per capelli.
Ma no.
A me piacciono le cose concrete e quindi mi butto su una chimica quasi pura e tutto diventa piu complicato.

Mentre sto con la testa buttata sul libro,
in realta sono distrattissima e penso che ho bisogno di un viaggio all'estero.


A cavallo di capodanno sono stata ad Amsterdam,
mi mancava questa tappa, nonostante un passato a contatto con sostanza stupefacenti (o mio dio sto scrivendo passato)
e devo dire,
un freddo ai limiti del sopportabile,
coperta da mille strati di vestiti,
una stanza completamente bianco ospedale,
una citta grigia,migliaia di biciclette.
Sono rimasta completamente affascinata dalle migliaia di persone che usano la
bicicletta come loro unico metodo di locomozione, che sia giorno o notte, col sole o con la pioggia.
Con quel freddo!
Tantissimi mercatini dove ho speso una fortuna
tra stivali, tè dai mille sapori,
gadjet indispensabilissimi..
Per non parlare di negozi assurdi e specializzati nel vendere
solo spazzolini da denti
solo targhe,
solo occhiali vintage,
solo dildo,
e chi piu ne ha piu ne metta.
Una nebbia di tanto in tanto,
una canna ogni sera,
tra le donne in vetrina, e le case ch sembrano storte,
tutto molto tranquillo
molto rilassante,
e, fidatevi di me,
quando dovete sgarrare la vostra dieta,
provate i stroopwafeles,
li adorerete come me!
e per una volta
sono andata alla scoperta di una città
senza cercare l'ECCESSO.
(O mio dio, non staro diventando noiosa?)

Ci voglio tornare.
Ma d'estate, e per un po di mesi.

è SEMPRE cosi.
Voglio vivere una città per quello che è, per quello che offre non ai turisti,la mia prima visita in una città è un po da turista,
ma non mi piace girare molto per i musei e trovo estremamente noioso inseguire una guida che parla a stento la mia lingua, quando il mio inglese è perfetto, e il mio spagnolo ci sta arrivando.
voglio notare la vera facciata di una città,
quella fatta di affitti troppo alti o sopportabili, dal traffico nell'ora di punta, dalla vita notturna dei locali
fuori mano, dal lavoro che c'è.

Ma per tutto questo servono soldi,
e sono ancora una studentessa viziata che si rifiuta di lavorare perche e cito me testualmente
" lo studio è gia un lavoro, e pure faticoso",
e ritaglia i suoi viaggi tra risparmi di paghette e premi per gli esami dati da genitori poco attenti.


Berlino
Londra
Budapest
Amsterdam
Atene
Una citta dimenticata della Slovenia.
(volevo mettere una foto di ogni città, ma non le ho tutte sul mio pc, quindi,
aggiornerò questo post quando le avro)

Questa è la parte del mondo che ho visto,
e se qualcuno non se ne è accorto
AMO Berlino.
magari ne parlerò in altro post.

A fine mese alla lista aggiungerò

Cracovia.

e non sorvolo sull'italia :

L'Aquila e dintorni
Bologna
Roma e dintorni
Firenze
Taormina
Pescara e dintorni
Bari
Lecce e dintorni
Taranto e dintorni
Siracusa
Verona e dintorni
Venezia
Padova
Siena
Nuoro e dintorni
Ancona

poi mi chiedo ancora come mai non mi sono ancora laureata.
Mi consolo, fingendo che tutti quelli che si laureano prima di me, non hanno una vita.

Medito l'immancabile anno sabbatico all'estero post laurea per passare mesi in ogni città di cui avro una foto scattata personalmente.
Ma c'è tempo,
quindi meglio tornare sui libri,
che prima studio
prima faccio esami
e prima arriva sta laurea
e prima girerò il mondo.

baci girlz
se qualcuno mi vuol parlare di qualche citta che degna di essere visitata,
sono in ascolto.

3 commenti:

empty ha detto...

Quando farai tappa Verona..fammi un fischio ;D

.Hysteria. ha detto...

Wow hai viaggiato un sacco...lo so che magari detto da una pantafola casalinga come me non fa testo..grazie per essere passata!

Raccatto un pò di coraggio e provo a fare come dici tu!

Un abbraccio :)

Midori. ha detto...

tra precisamente 40 giorni partirò anche io, in gita con la scuola. andrò per la prima volta in vita mia all'estero, a Praga.
e dirti che la cosa mi eccita, è davvero dir poco.
la nostra professoressa ci ha detto che, oltre le visite guidate della mattina, passeremo pomeriggi interi soli a vagabondare per Praga.
e, dato che anche io amo visitare una città come ami farlo tu, nello stesso identico modo, proverò a conoscere Praga.
mamma, quanto mi angoscia pensare che mancano ancora cosi tanti giorni.
e poi non vedo l'ora di andarmene da qui.

ho viaggiato abbastanza in Italia anche io.
Venezia è bellissima, sono stata lì tre anni fa.
e non vedo l'ora di ritornarci.
Roma è la mia città preferita : dopo il liceo infatti spero di riuscire ad andare a studiare lì e a costruirmi una nuova vita, lontana dai miei luoghi di origine.
anche Padova è molto carina : lì, come ad Amsterdam, troverai tanta gente che vive sulle biciclette. dalla sera, alla mattina.
Taranto molto carina, lo stesso Lecce.
L'Aquila l'ho vista per la prima volta quest'anno, peccato che i segni del terremoto sono ancora numerosi e ben visibili.
Firenze è divina.
sono innamorata di quella città e spero di ritornarci.
okai, non la amo quanto Roma, però ne sono rimasta davvero tanto colpita.
io vorrei molto andara a visitare Milano, Bologna e Genova, sai?

un bacio.